Alternanza 2016-2017

asl_logo2

mappa-alternanza2016-2017


Cos’è l’Alternanza Scuola-Lavoro

L’Alternanza Scuola Lavoro consente la sperimentazione di nuovi percorsi didattico-formativi, collocati in una dimensione pedagogica forte che è quella dell’equivalenza formativa fra l’esperienza educativa in aula e l’esperienza educativa in ambienti di lavoro.

Gli obiettivi dell’alternanza scuola-lavoro
Gli obiettivi didattici ed educativi di tale esperienza sono i seguenti:

  • acquisizione della cultura di impresa;
  • socializzazione nell’ambito di una realtà operativa;
  • apprendimento di maggiori capacità tecnico – professionali in contesti aziendali
  • riduzione del fenomeno del “drop–out”, favorendo il proseguimento dell’iter scolastico;
  • facilitazione dell’inserimento degli alunni portatori diversamente abili nel mondo del lavoro;
  • acquisizione di capacità nell’utilizzo di nuovi strumenti tecnologici presenti nelle aziende.

Tale attività formativa permette agli studenti, inoltre, di partecipare a:

  • gemellaggi con altre Scuole della rete
  • fiere ed eventi nazionali e internazionali
  • stage e tirocini presso l’azienda tutor del progetto

Non mancano occasioni di arricchimento professionale per docenti coinvolti che hanno l’opportunità di acquisire nuove metodologie didattiche.


LE NOSTRE DIVERSE INIZIATIVE

LA FORMAZIONE INTERNA

 mastrorosa

Inoltre per tutto l’a.s. 2016/2017 gli studenti svolgeranno un ciclo di incontri-studio presso l’aula conferenze dell’Istituto Suore Salesiane dei Sacri Cuori di Barletta, inerente la tematica del “Contratto di lavoro”, confrontandosi con l’Avv. Fabio Mastrorosa del foro di Trani.


U.N.I.T.A.L.S.I. BARLETTA

Al fine di sviluppare negli alunni il senso caritatevole ed accrescere lo spirito cattolico, il nostro Istituto scolastico ha scelto, in conformità alle linee ministeriali, di attivare dei percorsi di alternanza scuola-lavoro con delle associazioni di volontariato.
Nel a.s. 2015/2016, in fase sperimentale, i nostri alunni si sono cimentati nella distribuzione dei pasti ai meno bisognosi presso la Caritas di Barletta, sede di via Barberini.
Entusiasmati dall’esperienza, nell’a.s. 2016/2017 gli studenti hanno proseguito nelle attività di volontariato con una collaborazione presso l’U.N.I.T.A.L.S.I. sede di Barletta.


GIORNATA EUROPEA DELLA GIUSTIZIA

Nell’ambito del progetto di Alternanza scuola-lavoro i nostri alunni hanno partecipato su invito del Consiglio dell’Ordine dei Notai, alla “GIORNATA EUROPEA DELLA GIUSTIZIA”.
Il 25 ottobre si celebra la “Giornata europea della giustizia civile”, istituita nel 2003 dalla Commissione Europea e dal Consiglio d’Europa. E’ un momento d’informazione, riflessione e confronto tra operatori della giustizia, cittadini e studenti.
Il diritto civile è parte della nostra vita quotidiana: lavoro, matrimonio, figli, acquisto della casa. Ma siamo consapevoli dei nostri diritti? Sappiamo quali sono gli attori del sistema giustizia e conosciamo il loro ruolo?
Per rispondere a queste domande nasce l’evento “Open day dei notai d’Europa. Insieme per la sicurezza giuridica”, organizzato dal Consiglio dei Notariati dell’Unione Europea , che rappresenta a Bruxelles i 22 Paesi nei quali è presente la figura del notaio.
Dal 24 al 29 ottobre 2016 si terranno iniziative aperte al pubblico nei 16 Paesi aderenti all’evento: Belgio, Bulgaria, Croazia, Estonia, Germania, Italia, Lettonia, Malta, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Repubblica Ceca, Romania, Slovacchia, Slovenia e Spagna.
Il Notariato italiano ha deciso di declinare l’evento a livello nazionale il 25 ottobre tramite il coinvolgimento dei 92 Consigli Notarili Distrettuali incontrando, la mattina, gli studenti di tutta Italia per parlare di legalità, e il pomeriggio i cittadini, per offrire una prima informazione gratuita su casa, famiglia e impresa. Il nostro Istituto, su invito dell’Ordine Notarile di Trani, ha partecipato all’evento fregiandosi della presenza del Notaio, dott.ssa Napoletano Francesca P., che ha tenuto una lezione magistrale sul tema.


asbat LA SICUREZZA SUL LAVORO
La formazione professionale non può prescindere da una conoscenza approfondita dei temi inerenti la sicurezza sui luoghi di lavoro. Per tale motivo l’Istituto ha previsto n. 4 incontri-studio presso la sala conferenze dell’Istituto Suore Salesiane dei Sacri Cuori, durante i quali gli studenti delle classi terze e quarte incontreranno gli esperti dell’ASL – BAT per trattare e discutere argomenti  inerenti la valutazione dei rischi e individuazione delle misure per la sicurezza e la salubrità degli ambienti di lavoro.

STAGE AZIENDALI

Dalla simulazione alla realtà il passo è breve e quest’anno, come previsto dal Ministero della Pubblica Istruzione, gli studenti dell’Istituto varcheranno le soglie delle aziende per “toccare con mano” la realtà lavorativa e, di conseguenza, comprendere a pieno la didattica.

In particolare abbiamo sviluppato collaborazioni aziendali triennali con le seguenti aziende che ci hanno fornito il loro apporto nel progetto di alternanza scuola-lavoro:

  • S&Star
  • Cofra
  • Bellino Ecometals
  • Caseificio Andriese Perina

 

 COMUNE DI BARLETTA

Tra le finalità prioritarie di questo progetto, soprattutto l’obiettivo di favorire l’inserimento degli alunni audiolesi in contesti lavorativi, potenziando l’autonomia personale e sociale.
I ragazzi, infatti, dopo un periodo di formazione interna, vanno così ad affiancare il personale dell’amministrazione comunale e acquisiscono competenze sul campo, sia per profili specializzati che per mansioni amministrative, legate alle funzioni della pubblica amministrazione. Un’esperienza che permette dunque ai giovani di conoscere come funziona – almeno in parte – l’ente pubblico più prossimo al cittadino ed accrescere il proprio bagaglio di conoscenze civiche.“

 

 

SAPERE COOP

 Sapere Coop è un progetto nazionale di educazione al consumo consapevole rivolto agli insegnanti, agli studenti delle scuole di ogni ordine e grado e alle famiglie che, attraverso percorsi didattici interattivi, laboratori, mostre e materiali editoriali, completamente gratuiti, offre strumenti di conoscenza utili a elaborare un autonomo e originale punto di vista in tema di scelte e di modelli di consumo. Le proposte educative di Coop sono pensate per integrarsi nei Piani dell’Offerta Formativa.
I percorsi dedicati agli studenti  verteranno sui seguenti temi:
1.     Comunicare salute
Decodificare la comunicazione e promuovere sani stili di vita.

L’analisi del linguaggio del marketing e della comunicazione commerciale all’interno dell’area vendita permette ai ragazzi di affinare le proprie capacità di visione d’insieme, di progettazione e di pianificazione strategica attraverso forme di agire creativo. Un lavoro di decodifica dei messaggi conduce all’ideazione di una campagna di marketing volta a promuovere il consumo di snack salutari.

Obiettivi di cittadinanza: comprensione e utilizzo dei diversi linguaggi degli strumenti comunicativi anche attraverso un’analisi critica; progettare; risolvere compiti di realtà.
Obiettivi di apprendimento: leggere, comprendere, interpretare, padroneggiare e produrre strumenti espressivi finalizzati all’interazione comunicativa
Metodologia: gioco di ruolo, costruzione campagna di comunicazione.
Durata: 1 incontro di 3 ore

Attività per proseguire: sulla base del brief del committente, costruire un messaggio promozionale attraverso strumenti di presentazione originali.

2.    Usare la rete per contare

Le nuove forme di influenza e cooperazione del web.

A partire da esempi che hanno cambiato il mercato, l’economia, la solidarietà, i ragazzi vengono sollecitati a vedere la partecipazione, la cooperazione e l’uso del web come possibilità di cambiamento. L’analisi delle potenzialità della rete per fare “pressione” sul mondo reale si confronta con i rischi di nuovi monopoli dei mercati digitali. Ma la rete deve essere una grande opportunità anche per azioni di promozione sociale, solidarietà e difesa dei diritti dei più deboli.

Obiettivi di cittadinanza: essere capaci di usare le tecnologie dell’informazione e della comunicazione a sostegno del pensiero critico, della creatività e dell’innovazione.
Obiettivi didattici : saper valutare e approfittare delle opportunità
individuali e collettive; riconoscere e rispettare i limiti, le regole, le responsabilità personali e altrui; affrontare situazioni problematiche, formulando ipotesi di soluzione.
Metodologia: uso del web, simulazione, compito di realtà.
Durata: 1 incontro di 3 ore con rete WiFi a scuola

3.    Spesiamoci

La forza delle scelte per cambiare ciò che è intorno a noi, verso uno sviluppo sostenibile.

Attraverso la costruzione di una “lista di sabotaggio” i ragazzi riflettono criticamente sul significato di consumare in maniera sostenibile, focalizzando l’attenzione sullo spreco e sulle soluzioni che si possono adottare per contenerlo. L’esperienza individuale del fare la spesa viene analizzata secondo priorità e criteri di scelta personali, per ricondurre le riflessioni ad una buona prassi condivisa.

Obiettivi di cittadinanza: ipotizzare possibili conseguenze di una decisione o di una scelta di tipo tecnologico, riconoscendo in ogni innovazione opportunità e rischi.
Obiettivi di apprendimento: analizzare il ruolo della comunità umana sulla Terra, il carattere finito delle risorse e i possibili modi di vita ecologicamente responsabili.
Metodologia: cooperative learning.


ybt YOUNG BUSINESS TALENT
Young Business Talents è un simulatore d’impresa che permetterà ai nostri ragazzi di esercitarsi a prendere decisioni di ogni tipo all’interno di un’azienda. I nostri alunni parteciperanno ad una competizione a più livelli, regionale, nazionale e internazionale.
I ragazzi potranno vivere l’emozione di gestire un’azienda.
  • Avranno un laboratorio per fare esperienza del mondo imprenditoriale.
  • Avranno più elementi di giudizio per decidere che cosa fare in futuro.
  • Capiranno la logica e che cosa ti possono chiedere a un colloquio.
  • Svilupperanno abilità e competenze.

ey YOUNG BUSINESS GAME
Il Business Game è un gioco di simulazione manageriale nel quale i team selezionati si sfidano nel mercato con l’obiettivo di diventare leader di mercato ed aumentare il valore della propria impresa. 12 gironi simultanei, 4 round di simulazione, 12 team vincenti che avranno accesso alla finale.
Si gioca online. Ogni team rappresenta una impresa simulata. I 240 team sono suddivisi in 12 gironi di Business Game simultanei. Il Business Game durerà 3 settimane e prevede 4 round di gioco. Vai sul calendario per conoscere tutte le date del Business Game.

“IL NOSTRO LICEO ALL’UNIVERSITA’ DI BARCELLONA”

logo_ubIl confronto con un’altra cultura, il miglioramento della lingua e l’immersione nella vita quotidiana di un’università straniera rappresentano opportunità uniche e irripetibili. Queste sono le motivazioni che hanno spinto la nostra scuola ad attivarsi per organizzare un periodo di alternanza scuola-lavoro e, allo stesso tempo, di orientamento in un’università spagnola.

Gli studenti di 3L e 4L del nostro liceo linguistico, infatti, accompagnati dalle docenti prof.sse Floriana Larovere e Tiziana Manosperti, hanno avuto la possibilità di conoscere ed apprezzare l’ambiente universitario di Barcellona e, in particolare, di godere di vere e proprie lezioni in castigliano attivate dal professor Arnau Pons che lavora presso il Dipartimento di Marketing del CETT-Universidad de Barcelona.

In una splendida cornice culturale e paesaggistica, il professor Pons ha illustrato e mostrato ai nostri studenti le installazioni e gli ambienti del Campus e ha fornito numerose informazioni e conoscenze relative all’ambito del turismo e all’organizzazione del CETT. In modo interattivo e dinamico, ha mostrato ai ragazzi dei video, delle presentazioni in PowerPoint e ha instaurato un rapporto dialogico che ha consentito loro di partecipare attivamente alle lezioni ponendo domande relative all’ambito del turismo e delle competenze, metodologie e abilità necessarie per lavorare in questo settore.


botromagno “L’AZIENDA DIVENTA SCUOLA: I DUE MONDI SI AVVICINANO E SI CONTAGIANO”
Giovedì 2 Marzo, gli alunni udenti ed audiolesi delle classi 3^A e 4^A dell’ITE, accompagnati  dai docenti I. Fascilla, E. Paolillo, F. Milia e dall’assistente alla comunicazione, nell’ambito di un percorso di alternanza scuola-lavoro, si sono recati in visita aziendale presso “Botromagno Società Agricola” dei fratelli D’Agostino, alla scoperta di una delle realtà produttive presenti nel nostro territorio.
I fratelli D’Agostino, grazie alla loro intraprendenza, lungimiranza  e ai sacrifici di famiglia sono riusciti a valorizzare i vini di questo meraviglioso angolo di Puglia.
Alla scoperta di questa realtà imprenditoriale, i ragazzi, dopo una breve presentazione dell’azienda e del contesto in cui opera, sono stati condotti nei singoli reparti di produzione per assistere alla diverse modalità e fasi di lavorazione.

fed-cup “I NOSTRI RAGAZZI ALLA FED CUP”
Nell’ambito del progetto di alternanza scuola-lavoro, l’Istituto Suore Salesiane dei Sacri Cuori di Barletta, grazie alla collaborazione con il Circolo Tennis Hugo Simmen, parteciperà all’atteso appuntamento tennistico dell’anno tra Italia e Taipei, valido per i playoff del World Group II della Fed Cup 2017.
A partire da venerdì 21 Aprile una delegazione di alunni sarà impegnata a vario titolo nella manifestazione sportiva. Sabato e domenica saranno di scena sulla terra rossa, il capitano delle azzurre, Tathiana Garbin e Sarà Errani, numero 5 al mondo, Camilla Rosatello, Jasmine Paolini e la ventiquattrenne Martina Trevisan.
La partecipazione alla manifestazione sportiva aiuterà i nostri alunni a migliorare le loro conoscenze linguistiche e a cimentarsi con l’organizzazione di manifestazioni sportive di rilievo internazionale.